LASCIATE ENTRARE IL CANE SPORCO DI FANGO…


Lasciate entrare il cane coperto di fango…

… Lasciate entrare il cane coperto di fango, si può lavare il cane e si può lavare il fango… Ma quelli che non amano né il cane né il fango… quelli no, non si possono lavare

(J. Prévert)
Greta, Hakuna Bear e Timee messi un attimo a sgambare al campo con un rubinetto che si apre col muso

Una citazione che mai fu più veritiera e rispondente. Ma non soltanto per il concetto che esprime ma per la forma mentis che bisogna avere quando si ha un cane in generale e nel nostro caso un Golden Retriever.

Si sporcherà, giocherà con l’acqua in tutte le sue forme comprese quella della ciotola, potrà fare le buche se verrà considerato mero arredo da giardino tipo nano di terracotta versione pelosa. Vorrà starvi vicino sempre anche sotto forma di discreta presenza.

Ma se la vostra visione di cane comprende anche queste cose, scoprirete un cane d’oro che vi entrerà nel cuore trovando il suo posto e non lo abbandonerà mai

Navigazione articoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: